closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Venerdì sciopero generale «politico»

Sindacati in piazza. Raggi sott’accusa su tutti i fronti, dai trasporti ai rifiuti. Impegni falliti sulle «partecipate»

Virginia Raggi

Virginia Raggi

Uno sciopero generale a Roma come quello che proclamano per venerdì prossimo Cgil, Cisl e Uil non si vede da tantissimo tempo. Per alcuni sarebbe un evento del tutto inedito: c'è il precedente dello sciopero sotto l'amministrazione guidata da Ignazio Marino, ma in quel caso l'appello alla mobilitazione riguardava i soli dipendenti pubblici. Questa volta i sindacati confederali chiamano a raccolta tutti i lavoratori della capitale. Contestano assenza di dialogo e il mancato rispetto degli accordi firmati. Lo dicono senza tanti giri di parole: «Sarà uno sciopero politico», lo è diventato soprattutto dopo le cariche al presidio dei dipendenti di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.