closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Venafro assolto con formula piena: non ha commesso il fatto

Mafia Roma. L'ex capo di gabinetto di Nicola Zingaretti si era dimesso all'avviso di garanzia. Era stato sottoposto alla gogna mediatica. Era tutto falso, dicono i giudici

Assolto con formula piena l’ex capo di gabinetto della Regione Lazio Maurizio Venafro accusato di turbativa d’asta in uno dei filoni di Mafia Capitale. Subito dopo essere stato indagato, Venafro, si dimise dal suo ruolo in Regione. Per il governatore del Lazio Nicola Zingaretti «Venafro ha affrontato questa vicenda in maniera esemplare, ha combattuto nel processo per difendere le sue ragioni senza concedere mai nulla alla polemica pubblica. Tutto questo conferma che è importante avere fiducia nel lavoro della magistratura e nel sistema processuale»

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.