closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Vecchi prima che ricchi, in Cina cala la popolazione

Cina. In attesa dei dati ufficiali la Banca centrale chiede politiche a favore di più nascite

Contro ogni previsione, anche la più pessimistica, la popolazione cinese ha già cominciato il suo lento e inesorabile declino. O almeno questo è quanto traspare dall’ultimo censimento nazionale, stando al Financial Times. L'esito dell'indagine - la prima avviata da Pechino nell'ultima decade e la settima in assoluto dalla fondazione della Rpc - doveva essere pubblicato a inizio aprile ma, secondo fonti del quotidiano finanziario, i numeri ben inferiori alle aspettative spiegherebbero il ritardo. Se la notizia fosse confermata, il calo - sotto la soglia degli 1,4 miliardi di abitanti raggiunta nel 2019 - attesterebbe la prima contrazione della popolazione cinese...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.