closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Valentina Cuppi è reggente. Per il dopo sale Pinotti

L'amaro del capo. La presidente del Pd e sindaca di Marzabotto oggi a Roma. Guiderà il partito fino a dopo Pasqua: «Basta con le correnti per il potere». Ad aprile la decisione se andare subito a congresso o eleggere un segretario. Nel 2018 toccò a Martina

Roberta Pinotti

Roberta Pinotti

E adesso tocca a lei, Valentina Cuppi, sindaca di Marzabotto (Bologna), classe 1983, la giovane presidente del Pd che diventa reggente del partito e lo guiderà all’assemblea del 13 e 14 marzo. Una responsabilità enorme. Già oggi sarà a Roma, alla sede Pd del Nazareno, per prendere le redini della esplosiva situazione. Nella tarda serata di ieri, impegnata a mettere a letto il figlio piccolo, non aveva ancora ricevuto la lettera di dimissioni di Zingaretti. «Leggo molti appelli affinché ci ripensi, mi sembrano segnali molto positivi», spiega al manigfesto. Spera in un ripensamento? «Me lo auguro, ma perché possa avvenire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.