closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Valencia, accoglienza senza autorità. Sánchez offre il permesso di un mese, e poi?

Spagna. Una manifestazione darà il benvenuto ai 630 migranti messi in salvo sull'Aquarius. Il governo opta per il soggiorno straordinario, ma finito il tempo sarà espulsione o Cie. La Francia collabora: una squadra di esperti valuterà i casi per il diritto d’asilo

Conferenza stampa del sindaco di Valencia Joan Ribo con la vicepresidente della regione Monica Orta e un membro della Croce rossa

Conferenza stampa del sindaco di Valencia Joan Ribo con la vicepresidente della regione Monica Orta e un membro della Croce rossa

Oggi è il giorno dell’arrivo dei 630 migranti salvati di fronte alla Libia e rifiutati dalle autorità italiane. Oltre all’Aquarius attraccheranno anche le navi italiane Dattilo e Orione sulle quali sono stati trasferti parte dei naufraghi per ragioni di sicurezza, viste le pessime condizioni del mare incontrato durante la navigazione con onde alte fino a 4 metri. L’arrivo sarà scaglionato: la prima nave dovrebbe arrivare alle 6 del mattino di oggi, l’ultima alle 12, per dare tempo alle autorità di gestire il flusso. Alle dieci è prevista una manifestazione davanti al porto in solidarietà coi migranti e «per dimostrare al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.