closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Vaccino Pfizer ai ragazzi, ma mezzo mondo resta senza

Immunizzazione. Ok dell’Ema per la fascia d’età 12-15 anni: alta efficacia e poche reazioni avverse. L’Oms però chiede ai governi di non vaccinare i più giovani, che rischiano poco dal Covid-19: ora è più importante allargare la campagna vaccinale ai paesi poveri rimasti senza dosi, accaparrate dai paesi ricchi come l’Italia

Vaccinazione ai ragazzi

Vaccinazione ai ragazzi

L’Agenzia europea del farmaco (Ema) aveva promesso di valutare la somministrazione del vaccino Pfizer-BioNTech negli adolescenti entro il mese di giugno e il verdetto è arrivato puntuale ieri. L’Ema infatti ha autorizzato l’uso del vaccino Comirnaty (questo il nome del prodotto) anche nei ragazzi e nelle ragazze di età compresa tra il 12 e i 15 anni. Le fasce di età in cui il vaccino potrà essere utilizzato dunque si ampliano, perché l’autorizzazione precedente valeva dai 16 anni in su. «La modalità d’uso del vaccino Comirnaty nei ragazzi dai 12 ai 15 anni di età sarà la stessa adottata per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi