closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Europa

Vaccini, piovono critiche sul governo tedesco

Germania. Il ministro della Sanità Jens Spahn sulla graticola. Gli scienziati della Leopoldina accusano la GroKo per le poche dosi, mentre fa scandalo la lotteria nelle case di riposo per anziani

Il ministro della Salute tedesca Jens Spahn

Il ministro della Salute tedesca Jens Spahn

Dalla clamorosa critica del presidente della Commissione parlamentare sulla Sanità, Erwin Rüddel, sulla «somministrazione arbitraria del farmaco», all'incredibile «lotteria del vaccino nelle case di riposo per stabilire chi deve ricevere la dose per primo» denunciata via Twitter dall’ex segretario di Stato, Lutz Stroppe. Dall’accusa al governo Merkel che «non ha comprato fiale sufficienti» della neurologa dell'Accademia delle Scienze (Leopoldina), Frauke Zipp, alla polemica innescata dal presidente dell’Ordine nazionale dei medici, Klaus Reinhardt, convinto che «gli anziani nelle Rsa non sono sufficientemente protetti e i test sul personale sanitario non vengono condotti con la giusta regolarità». Inizia molto male il 2021...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi