closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Vaccini, «le donne hanno una risposta immunitaria maggiore»

Intervista. Parla la virologa Anna Ruggieri, a capo del Centro medicina di genere dell’Iss. «Solo recentemente le sperimentazioni cliniche includono entrambi i sessi, in passato le femmine venivano escluse perché il loro organismo è più complesso»

Le trombosi sospette nelle persone che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca, e le cui cause sono ancora tutte da accertare, hanno riguardato una maggioranza di donne per motivi ancora oscuri. Potrebbe dipendere dal maggior numero di donne vaccinate rispetto agli uomini, oppure da una diversa risposta immunitaria tra i due sessi. Le differenze biologiche tra uomini e donne si riflettono nella reazione a farmaci e vaccini, un aspetto a lungo e colpevolmente trascurato della medicina. Per studiarlo, all’Istituto Superiore di Sanità da alcuni anni esiste un Centro di riferimento per la medicina di genere, guidato dalla virologa Anna Ruggieri. Dr.ssa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.