closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Vaccini, decisi i nuovi target ma la Lega vuole il piano Bertolaso

Accordo in Conferenza Stato-Regioni sulla Fase 2. I dubbi dei governatori: le dosi in arrivo non sono abbastanza mentre l’investimento di 8,59 milioni per realizzare le Primule sarebbe uno spreco

Campagna vaccinale per gli over 80 allo Spallanzani, Roma

Campagna vaccinale per gli over 80 allo Spallanzani, Roma

È arrivata ieri l’adesione formale in Conferenza Stato – Regioni all’adeguamento del piano vaccinale, il tagliando reso necessario dai tagli alle forniture comunicati a gennaio da Pfizer, Moderna e Astrazeneca. Finita la Fase 1 dedicata al personale sociosanitario e alle Rsa, si passa agli over 80 e ai gruppi della Fase 2: ne sono stati individuati sei, l’ordine progressivo è stato deciso in base al «maggiore rischio di letalità correlato al Covid-19». Si ricomincia con i soggetti «estremamente vulnerabili» indipendentemente dall’età, cioè coloro che soffrono di malattie cardiocircolatorie, condizioni neurologiche e di disabilità, diabete, insufficienza renale, patologie oncologiche ed emoglobinopatiche,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi