closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Vaccini «bene comune»: gratis per tutti da gennaio

Coronavirus. Il ministro Speranza ha presentato in Parlamento il Piano per distribuire 202 milioni di dosi. Saranno somministrate prima a operatori sociosanitari, residenti delle Rsa e anziani

Il ministro della Salute, Roberto Speranza

Il ministro della Salute, Roberto Speranza

Le prime dosi di vaccino anti Covid arriveranno a gennaio (ma la distribuzione entrerà nel vivo dalla primavera), sarà gratis per tutti e non sarà obbligatorio, questa al momento l’indicazione ma è un aspetto che potrebbe essere riconsiderato nel tempo. Sono i punti principali del Piano vaccinale, illustrato ieri in parlamento dal ministro della Salute, Roberto Speranza. «Il vaccino è un bene comune, un diritto di tutte le persone, nessuna diseguaglianza sarà ammissibile. È probabile che saranno necessarie due dosi - ha spiegato il ministro -. Per l’Italia ne sono state già opzionate oltre 202 milioni». Saranno somministrate prima a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.