closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Usa, verso il «bando» dei lavoratori stranieri

Stati uniti. Il decreto della Casa bianca «Buy American, Hire American». Inciderà sul programma H-1B con cui le aziende Usa assumono dall’estero lavoratori molto qualificati. Pronto l’attacco al Nafta «che ha fatto molto male ai lavoratori e aziende americane»

Palm Beach, il saluto militare di Donald Trump

Palm Beach, il saluto militare di Donald Trump

Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo che a sua detta dovrebbe favorire le aziende americane per i contratti federali e portare cambiamenti nei programmi di visti rivolti ai lavoratori stranieri; in realtà il decreto, che si chiama «Buy American, Hire American» - compra americano, assumi americano - non porta cambiamenti immediati, ma riuscirà comunque ad incidere sul programma del visto H-1B, quello che permette alle aziende Usa di assumere dall’estero lavoratori altamente qualificati e da cui dipendono le aziende e le università americane. IL DIPARTIMENTO del Commercio, tra le altre cose, dovrà’ rivedere le norme sugli appalti contenute negli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.