closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Usa: «L’ex al Nusra resta nella lista nera»

Siria. Dopo l'uscita da al Qaeda, Washington ribadisce che i raid continueranno perché «è cambiato il nome ma non l'ideologia». Rimane la contraddizione dei gruppi salafiti alleati al tavolo di Ginevra

Cambia il nome ma non l’ideologia. Dopo giorni di supposizioni (al Nusra, braccio siriano di al Qaeda, sarebbe uscito dalla rete madre per farsi togliere dalla lista delle organizzazioni terroristiche) arrivano le dichiarazioni ufficiali Usa: il Comando Centrale statunitense, Centcom, ha fatto sapere che sull’ex al Nusra, oggi Jabhat Fatah al-Sham, resterà l’etichetta di gruppo terroristico perché ancora fedele «ad un’agenda terroristica». L’uscita della milizia da al Qaeda, avvenuta la scorsa settimana e ufficializzata dalla prima apparizione in video del leader al Jolani, era stata benedetta dalla stessa rete globale. L’obiettivo è quello di porsi a capo di una coalizione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi