closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Usa contro Cina: attaccati dagli hacker di Pechino

Stati uniti. Violati dati anagrafici, fiscali e relativi a paghe, assicurazioni e pensioni di milioni di lavoratori in carica o in pensione

Proteste contro la sorveglianza di massa

Proteste contro la sorveglianza di massa

Il giorno dopo la fiducia al Freedom act, gli Usa hanno denunciato una nuova massiccia violazione di sicurezza telematica con l’hackeraggio di dati relativi a 4 milioni di impiegati federali. Nel caso - ad oggi - più eclatante di pirateria transnazionale sarebbero stati violati dati anagrafici, fiscali e relativi a paghe, assicurazioni e pensioni di milioni di lavoratori statali in carica e in pensione. Un attacco di cui Washington ha accusato la Cina anche se Pechino ha smentito categoricamente e ha definito «irresponsabili» le accuse. La situazione ricorda l’attacco informatico alla Sony di qualche mese fa che produsse una rappresaglia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.