closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Urbanistica “di consumo”, Firenze fra i battistrada

Città in vendita. Palazzi storici trasformati in residence, antichi negozi sfrattati, deregulation normative: le trasformazioni del tessuto urbano a tutto vantaggio dell'economia finanziarizzata. Le voci critiche degli urbanisti in un incontro di Potere al Popolo: "Anche la casa passa da diritto a oggetto di investimento, posta sullo stesso piano di merci e titoli".

Proteste per il diritto all'abitare contro il modello Airbnb

Proteste per il diritto all'abitare contro il modello Airbnb

Lo sfratto imminente della storica farmacia di piazza San Felice in Oltrarno, aperta addirittura nel 1810 e ora destinata, con l'intero palazzo, a diventare l'ennesimo residence per turisti abbienti, sta aprendo anche il fronte dell'urbanistica “di consumo” in questi ultimi giorni di campagna elettorale. Un gruppo di residenti del quartiere di San Frediano, la “rive gauche” fiorentina, ha avviato in risposta una petizione al sindaco Nardella. Ma i proprietari del palazzo hanno già comunicato la disdetta del contratto, e chiesto la rimozione del vincolo della Sovrintendenza sugli arredi del negozio. Tra i firmatari della petizione c'è anche il direttore delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi