closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un’ironia anti-vittoriana

Scaffale. "Freshwater", un'opera per il teatro della scrittrice pubblicata da Nottetempo

Virginia Woolf in un ritratto pittorico

Virginia Woolf in un ritratto pittorico

In questi tempi di «liberalizzazione forzata» di autori classici quali Yeats, Scott Fitzgerald, Joyce, e tra poco Gertrude Stein, si sente spesso parlare di piccole (ri)scoperte letterarie all’interno di canoni che si credevano sondati e scandagliati in lungo e in largo. Sono operazioni che non sempre coincidono con un reale ritorno di interesse culturale per quegli scrittori, poiché la ratio primaria è di incrociare una qualche convenienza economica dovuta alla scadenza dei diritti. Di tali ritrovamenti preziosi se ne trovano a bizzeffe, ultimamente, non solo in Italia. Talvolta fanno la fortuna, per così dire, di bravi topi da biblioteca, o...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.