closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«Un’insurrezione democratica per cambiare l’Ue»

Intervista all’economista Yanis Varoufakis . "Le élite non hanno né la capacità né l’interesse ad attuare i cambiamenti per invertire il declino"

L'università di Atene, in basso Yanis Varoufakis

L'università di Atene, in basso Yanis Varoufakis

Sul risultato delle elezioni europee abbiamo rivolto qualche domanda a Yanis Varoufakis, docente di Teoria economica all’Università di Atene, e dal 2013 professore all’università del Texas a Austin.  Quali sono le sue impressioni a caldo sul risultato delle elezioni europee? L’incompetenza e la ferocia con cui le istituzioni europee hanno gestito la crisi in questi quattro anni ha arrecato danni incalcolabili agli ideali europei di giustizia ed equità sociale, causando una perdita di fiducia senza precedenti nell’Ue e nell’idea che l’integrazione europea fosse un processo inarrestabile ed inequivocabilmente benigno. Il risultato delle ultime elezioni europee riflette questo sentimento diffuso. La...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi