closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un’indagine lungo le linee di faglia della crisi internazionale

Saggistica. «Nella Storia mondiale. Stati, mercati, guerre» di Giulio Sapelli, per Guerini e Associati. Un'analisi che prende le mosse da due fenomeni diventati ormai strutturali: la continua crescita delle disuguaglianze e la crisi nella quale versa l’economia sociale, le cui conseguenze colpiscono in particolare il mercato del lavoro

"Earth Element", dello street artist ETNIK

Come si è trasformato, nell’arco degli ultimi due decenni, il contesto economico mondiale? Quali sono state le ragioni profonde che ne hanno determinato le nuove peculiarità? L’epoca caratterizzata dalla vittoria del cosiddetto «ordoliberalismo» e dal trionfo della globalizzazione sta per concludersi? È possibile delineare, ragionevolmente, qualche tratto del nostro prossimo futuro? LO STORICO ED ECONOMISTA Giulio Sapelli ha raccolto nel suo saggio dal titolo Nella Storia mondiale. Stati, mercati, guerre (Guerini e Associati, pp. 338, euro 24,50) un gran numero di acute analisi e riflessioni attraverso le quali cerca di rispondere a questi interrogativi prendendo anzitutto le mosse da due...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.