closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Un’incredibile occasione persa per cambiare l’Italia

Un Paese in coda. In attesa di tornare a un mondo che è la causa stessa della pandemia, la solitudine ha preso il sopravvento

Macchine in coda per il tampone all'ospedale San Giovanni-Addolorata di Roma

Macchine in coda per il tampone all'ospedale San Giovanni-Addolorata di Roma

L’Italia è un Paese in coda. File nelle vie dello shopping, davanti agli uffici postali, ai negozi e alle banche. Lunghe code di persone in attesa del tampone e di bare davanti ai cimiteri e poi ancora più lunghe code davanti ai centri caritas per il cibo. Gente che aspetta in piedi per ore nella rispettosa distanza. Distanziamento che nei mesi si è rivelato una spaccatura non solo sociale, ma economica, fisica e morale. La solitudine ha preso il sopravvento, ognuno come si dice in Congo (art. 15 - chacun devait se débrouiller) se la deve sbrigare da solo. Tutto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi