closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Unhcr e Oim: «Morti 41 migranti in un naufragio davanti alle coste libiche»

La tragedia sabato scorso. Il gommone trasportava 120 persone. Tra i dispersi anche tre bambini e quattro donne, una delle quali incinta. Dall’inizio dell’anno le vittime sono state 160

Il Mediterraneo si conferma sempre più come una fossa comune per i disperati che tentano di attraversarlo per raggiungere l’Europa. Le ultime vittime, 41, sono di sabato scorso e di loro si è saputo solo grazie alle testimonianze raccolte dai funzionari dell’Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr) che si trovavano a Porto Empedocle per attendere 77 migranti che si trovavano sul mercantile Von Triton. Tra i sopravvissuti anche il corpo senza vita di una delle vittime del naufragio. «Salvare la vita di rifugiati e migranti alla deriva nel Mediterraneo deve tornare a essere una priorità dell’Unione europea e della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.