closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Ungheria, approvata la legge anti Soros

Università. Il Parlamento vara la misura che mira a liquidare la Ceu, fondata dal miliardario miliardario americano

Protesta degli studenti contro il provvedimento concepito dal governo di Viktor Orbán

Protesta degli studenti contro il provvedimento concepito dal governo di Viktor Orbán

In migliaia hanno protestato a Budapest nei giorni scorsi contro il provvedimento concepito dal governo di Viktor Orbán per «disciplinare» la presenza e l’attività delle università straniere in Ungheria. Le manifestazioni non sono servite a far tornare l’esecutivo sui suoi passi visto che il Parlamento ha approvato la misura grazie ai voti della maggioranza. Nel mirino soprattutto la Ceu (Central European University), l’università fondata dal magnate americano di origine ungherese George Soros nel 1991. Da fonti locali si apprende che, con questo provvedimento la Ceu non potrà più immatricolare studenti dal primo gennaio 2018 e dovrà chiudere i battenti entro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi