closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Un’esistenza a circuito chiuso

Intervista. Parla Hou Hanru che, insieme a Luigia Lonardelli, cura la mostra al Maxxi «Please Come Back. Il mondo come prigione?». Gli artisti interrogano il mondo della videosorveglianza totale

Chen Chieh Jen, «People Pushing» (2007-8, courtesy Chen Chieh Jen Studio)

Chen Chieh Jen, «People Pushing» (2007-8, courtesy Chen Chieh Jen Studio)

La reclusione come condizione esistenziale, «luogo» fisico e psichico da cui poter interrogare la realtà, senza essere visti. È questo il senso della mostra che aprirà al Maxxi di Roma il prossimo 9 febbraio, chiamando a raccolta ventisei artisti che, coraggiosamente, rispondono a un titolo dai contorni «liquidi»: Please Come Back. Il mondo come prigione? La rassegna, a cura di Hou Hanru con Luigia Lonardelli (fino al 21 maggio, cinquanta le opere), insiste sul carcere come metafora e allarga la visione al campo della videosorveglianza, dei circuiti chiusi e delle politiche di controllo della Rete e dei suoi algoritmi. Ad...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.