closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Un’artistica nomenclatura di creature

Videogame. Il piatto più forte dell'immaginario nel nuovo «Resident Evil Village», sono i vampiri o meglio le vampire

Resident Evil 8 the village è uscito da qualche settimana, bellissimo ma diverso da come ce l’aspettavamo. Via gli orrori truci alla Texas chainsaw massacre in un gioco che tenta la strada più impervia, quella del rinnovamento, del riscrivere e rimescolare le carte ormai risapute di una saga che quest’anno compie 35 anni e non mostra segni di cedimento. Resident evil 8 anzi VIII con i numeri romani che risaltano sulla parola village, villaggio, è qualcosa di sorprendente, innovativo e allo stesso tempo classico, pieno di suspense ma anche di sparatorie, un’opera d’alta magia sempre lì lì per essere disastro,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.