closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Un’apocalisse energetica grazie all’Enel

Il black out. La mancanza della luce nelle zone colpite da maltempo e terremoto è da imputare alle inefficienze della compagnia elettrica: i vertici si devono dimettere, bisogna ripensare governance e organizzazione

È bene ragionare su quanto è successo in Abruzzo e nelle Marche in questi giorni con centinaia di migliaia di persone senza energia elettrica e al freddo, per una settimana e anche più. La tragedia dell’Hotel Rigopiano ha inevitabilmente calamitato l’attenzione dell’informazione ma è doveroso non perdere di vista il contesto più generale. Se l’incapacità palese delle Province e della Regione nel fare fronte a un’emergenza neve annunciata mostra i limiti di una classe dirigente e le conseguenze dei tagli pesanti alle Province nascosti dietro il paravento di una pseudo-riforma, l’apocalisse energetica vissuta in questi giorni dovrebbe indurre a riflettere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.