closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Un’altra musica la «canzone» sociale di Guthrie e Sanders

Un'altra storia. Se il nuovo governo non si affretta a mettere le mani anche alle questioni denunciate da Bernie Sanders e da Woody Guthrie, le buone iniziative rischiano di dividere ancora di più l’America liberal da chi non se ne fida più

Nel 2008, quando Barack Obama salì alla Casa bianca, Bruce Springsteen e Pete Seeger furono chiamati a cantare “This Land Is Your Land” di Woody Guthrie: questa terra è la tua terra, questa terra è la mia terra, dall’isola di New York alla California, questa terra è fatta per te e per me. Al tempo in cui fu scritta, sia Woody Guthrie sia Pete Seeger erano iscritti o simpatizzanti del partito comunista; adesso la cantano negli asili d’infanzia e la usano pure per la pubblicità. Era una canzone «arrabbiata», diceva Bruce Springsteen. Prima di cantarla nei suoi concerti; e ne...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.