closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Una strage per la diga

Storie. A Capiz, nelle Filippine, il 30 dicembre l’esercito ha massacrato nove leader della minoranza Tumandok. Che si oppone a una grande opera

Dopo anni di stallo, la fase due del Jalaur River Multipurpose Project ha preso il via nel 2019: è un progetto da oltre 11 miliardi di pesos filippini (circa 250 milioni di dollari) che deve costruire la più grande diga delle Filippine fuori da Luzon, l’isola dove si trova la capitale Manila. Si tratta della costruzione di un invaso alto 109 metri, con una diga di rifasamento di 38,5 metri e una di raccolta di 10 cui si affianca un canale di 80 chilometri. Lo scopo è la generazione di nuove aree per l'irrigazione e la riabilitazione del sistema di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi