closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Una solitudine fantascientifica

Recensioni. L'occasione di apprendere una conoscenza umanistica dell'Islanda, un viaggio circolare da Rykjavik e Reykjavik

foto di Giovanna Silva

foto di Giovanna Silva

Islanda. A sentire questa parola, per chi – qui – scrive, scattano associazioni quasi automatiche. La memoria di spettatore anzitutto. Più adulta, tocca il ricordo della visione di un film come Sans Soleil (Chris Marker, 1983). Ma c'è anche una memoria di lettore da considerare: più profonda, più bambina. Questa inevitabilmente riscopre Jules Verne, il suo Viaggio al centro della terra, dove il passaggio per il centro in questione – si sa – è (in) questa isola di ghiacci e vulcani. Cosa vuol dire questo? Che l'Islanda – tralasciando i miti e la storia – è territorio visto e raccontato,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi