closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Una sinistra aperta ma non subalterna

Il congresso di Rimini. Non possiamo riproporci con lo sguardo rivolto alle formule del passato come l’Ulivo e il centrosinistra

Finalmente ci siamo. Dopo mesi di ritardi arriva il congresso fondativo di Sinistra Italiana come occasione per definire una proposta politica autonoma della sinistra in Italia guardando a quanto accade in Europa: i muri anti-immigrati ma anche le speranze rinnovate nel recente congresso di Podemos e la resistenza della Grecia di Tsipras. Una parte dei promotori iniziali ha deciso di non partecipare: una scelta politicamente incomprensibile perché il dialogo e il confronto anche aspro sono il sale di un congresso fondativo. Ma il congresso di Si deve rimanere aperto, accogliente e inclusivo anche oltre il suo svolgimento. Congresso aperto perché...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.