closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Una scultura per celebrare le lotte dei sikh nell’Agro Pontino

Braccianti. L'inaugurazione avverrà il 28 aprile prossimo alle ore 11.00 e permetterà di ammirare l'opera dell'artista Dante Mortet di “Mano Artigiana”, caratterizzata dal calco delle mani dei braccianti indiani ribelli, ma anche di interrogarci sulle responsabilità collettive rispetto al sistema padronale vigente in Italia e in Europa.

Migranti di origine sikh impiegati nell'agricoltura

Migranti di origine sikh impiegati nell'agricoltura

Si chiama “Le Mani del Rispetto” e sarà la prima scultura a celebrare l'impegno dei braccianti indiani della provincia di Latina che, spesso gravemente sfruttati dal sistema agromafioso, come da anni rileva l'Eurispes, hanno saputo ribellarsi, organizzarsi, scioperare e denunciare padroni, padrini e caporali. L'inaugurazione avverrà il 28 aprile prossimo alle ore 11.00 e permetterà di ammirare l'opera dell'artista Dante Mortet di “Mano Artigiana”, caratterizzata dal calco delle mani dei braccianti indiani ribelli, ma anche di interrogarci sulle responsabilità collettive rispetto al sistema padronale vigente in Italia e in Europa. Non a caso l'inaugurazione avverrà alle autolinee del capoluogo pontino,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi