closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il sindaco di Melendugno: «Una prima vittoria nella lunga battaglia per tutelare la nostra terra dal Tap»

Il sindaco di Melendugno. Fra poco ci sarà l’incidente probatorio per un’altra inchiesta: Tap e una dirigente del Mise hanno raggirato la direttiva Seveso mettendo a rischio oltre 100mila persone

Il sindaco di Melendugno (Lecce) Marco Potì

Il sindaco di Melendugno (Lecce) Marco Potì

L’ultimo esposto del comune di Melendugno sui lavori del gasdotto Tap (Trans Adriatic Pipeline) è partito quattro giorni fa, il 24 aprile. È stato inviato alla Procura di Lecce, alla Prefettura e ai carabinieri forestali. Ma anche al ministero dell’Ambiente e a quello dello Sviluppo economico. «L’autorizzazione unica dell’opera, del 20 maggio 2015 – spiega il sindaco di Melendugno, Marco Potì, che ha firmato il documento – faceva obbligo alla società Tap Ag Italia, che sta portando avanti gli interventi, di ottemperare a tutte le prescrizioni contenute in essa e nel decreto di compatibilità ambientale, ma così non è stato»....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.