closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Una partita a Sabra e Chatila

Storie. L’allenatore Renzo Ulivieri, che a Beirut ha tenuto un corso per le più di venti squadre di profughi palestinesi, ricorda il massacro e il suo settembre 1982

Palestina

Palestina

Per una settimana a Shatila si è parlata la lingua universale del calcio, con l’arrivo di Renzo Ulivieri, ex giocatore e allenatore, ora presidente dell’Associazione italiana Allenatori Calcio (Aiac), che ha tenuto un corso di formazione per i tecnici delle oltre venti squadre palestinesi presenti in Libano. È il quarto anno consecutivo che il progetto Sport in Shatila, organizzato da Associazione per la Pace, porta nel campo un coach italiano, ma questa volta alla fine del corso (5 ore di teoria e 2 di pratica dal 9 al 14 settembre) è stato rilasciato ai partecipanti un certificato di primo livello...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi