closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Una nuova rotta per arginare il naufragio dell’epoca presente

SCAFFALE. «Diritto o barbarie. Il costituzionalismo moderno al bivio» di Gaetano Azzariti, pubblicato da Laterza

Antony Gormley

Antony Gormley

Il mondo è preda di poteri selvaggi, che fagocitano la rappresentanza e le istituzioni, frantumano e plasmano la società, liquidano i diritti: la barbarie è una minaccia che incombe. Gaetano Azzariti, in Diritto o barbarie. Il costituzionalismo moderno al bivio (Laterza, pp. 368, euro 25 ), scava nelle cause profonde del naufragio del tempo presente, alla ricerca di una rotta che proietti la società verso un futuro che abbia al centro la dignità della persona. In un percorso intenso, che si rivolge alle «anime inquiete», che avvertono il malessere della società, retrocede alle radici per trovare una via per cambiare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi