closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Una modernità controversa

Intervista. Roberto De Gaetano curatore del "Lessico del cinema italiano" in occasione dell'uscita del terzo volume ne definisce gli aspetti innovativi

da

da "Amarcord" di Fellini

Dopo aver seguito questo lungo percorso sin dagli esordi, giunti alla fine del percorso con l’uscita del terzo volume del «Lessico» gli interrogativi che mi pongo riguardano i cambiamenti che possono essere avvenuti a cominciare dalla nostra conversazione in occasione dell'uscita del primo volume. Sono ancora validi i presupposti e le esigenze che avevano animato il progetto? Quel desiderio di pensare le forme del cinema italiano con una prospettiva che oltrepassasse le pur meritorie operazioni che lo hanno inquadrato storicamente rimane più che valido, ed è forse il punto più innovativo del progetto. Credo infatti che la conclusione di questo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi