closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Una moda pulita è già possibile

Sette anni fa Greenpeace ha lanciato un guanto di sfida alle grandi case di moda, chiedendo alle aziende del settore tessile di eliminare, entro il 2020, le sostanze chimiche pericolose dalle proprie filiere produttive. Ad oggi, quel guanto è stato raccolto da oltre ottanta aziende, ovvero circa il quindici percento della produzione mondiale dell’abbigliamento in termini di fatturato.Una rivoluzione descritta dal recente rapporto di Greenpeace Germania Destination Zero: seven years of Detoxing the clothing industry, che illustra i progressi messi in campo dai marchi che hanno aderito alla campagna Detox, tra cui case dell’alta moda, dell’abbigliamento sportivo e numerose aziende...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.