closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Una marcia repubblicana contro i demoni

Terrorismo. Giornata folle in Francia, tra informazioni e false notizie. Doppio assalto a Dammartin (degli assassini di Charlie Hebdo) e alla Porte de Vincennes (di un loro alleato), finiscono con la morte dei tre terroristi. A Parigi attacco antisemita a un negozio casher, muoiono anche 4 ostaggi. Alla marcia repubblicana Hollande assieme a Merke, Renzi, Rajoy e Cameron. Polemiche sul Fronte nazionale. Pressing sulla comunità musulmana, perché prenda chiaramente le distanze (ma poi le rimproverano di essere troppo "comunitaria")

François Hollande lancia un appello alla “vigilanza, all’unità e alla mobilitazione” a un paese sotto choc, alla fine di una giornata folle. Due interventi delle forze dell’ordine, a Dammartin-en-Goële e alla Porte de Vincennes, si sono conclusi con la morte degli assassini, i due fratelli Chérif e Said Kouachi, responsabili del massacro a Charlie Hebdo, e di Amedy Coulibaly, che dopo aver ucciso la viglia una poliziotta municipale a Montrouge ha sequestrato ieri varie persone in un mini-market casher alla Porte de Vincennes, uccidendo almeno 3 ostaggi (un altro sarebbe morto nel corso dell’assalto delle forze dell’ordine). Un “atto antisemita...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.