closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Una maga nera per il tardoantico

La «Medea» di Draconzio a cura di Fabio Gasti per La Vita Felice. Tradizione alta (Seneca) e scelte erudite: questo epillio del V secolo è un ottimale punto prospettico per rivisitare il mosaico del mito

Giovanni Benedetto Castiglione detto il Grechetto, «Medea», inizi XVII secolo, Londra, collezione privata

Giovanni Benedetto Castiglione detto il Grechetto, «Medea», inizi XVII secolo, Londra, collezione privata

Una maga nera. Una ragazza terribile, capace di soggiogare gli dei, di governare il cielo e le stelle. Medea è in grado di far tremare lo stesso Giove. La sua voce, penetrante, decide della vita e della morte, guida il destino. Da sacerdotessa di Diana compie sacrifici umani. ‘Mormora’ formule, i carmina, che a nessuno è concesso conoscere e brucia erbe i cui stessi nomi devono restare segreti. Un personaggio che inquieta e spaventa, interroga e intriga. Cartagine, seconda metà del V secolo d.C. Tra gli allievi, romani e barbari insieme, della scuola del grammatico Feliciano, spicca un giovane, destinato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.