closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Una lettera argentina

Storie. L’estradizione negata da parte della Cassazione di un prete e di un ufficiale coinvolti nei crimini della dittatura militare crea sconcerto tra gli argentini d’Italia. L’ombra della P2, un problema mai risolto

Manifestazione dei parenti dei desaparecidos a Buenos Aires

Manifestazione dei parenti dei desaparecidos a Buenos Aires

Oggi 10 dicembre (ieri, ndr), in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani, in qualità di cittadini italoargentini residenti in Italia e vittime del terrorismo di Stato in Argentina durante gli anni della dittatura militare (1976-1983), scriviamo questa lettera per manifestare il nostro sconcerto di fronte alle sentenze emesse dalla magistratura italiana che hanno respinto le richieste di estradizione di alcuni imputati per gravi delitti di lesa umanità. A luglio 2014 la Corte di Cassazione ha negato in modo definitivo l’estradizione di Franco Reverberi Boschi, un sacerdote italo-argentino che durante la dittatura ricopriva il ruolo di assistente cappellano dell’VIII...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.