closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Una graphic novel satura di Ionio

Incontri. Si intitola «La distanza» il lavoro a quattro mani tra i due artisti, il racconto di un road trip itinerante per la Sicilia

Con un libro tra le mani può venire spontaneo dare una colonna sonora alla lettura, magari perché evocata dall’autore o per avercela in testa in quel momento. Nell’anomala collaborazione Colapesce-Baronciani, che per i tipi di Bao hanno appena pubblicato la graphic novel La distanza, la musica di sottofondo ci viene suggerita dal testo, con i due protagonisti che si incontrano in un negozio di dischi. Ma quella che resta, seppur mai citata, è quella proprio del cantautore siciliano. Alessandro Baronciani disegna una storia scritta a quattro mani facendo al contempo emergere la melodia, la poesia e l’intimità del secondo disco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi