closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Una furia verbale sempre in bilico tra delirio e deliquio

Personaggi. Il protagonista di «Antichi maestri», romanzo di Thomas Bernhard, è l’estenuazione del perfezionismo: la sua voce rovescia sul lettore una requisitoria contro l’intera umanità, ma soprattutto contro l’arte

Gerhard Richter

Gerhard Richter

«Alcuni dicono che Reger sia pazzo, perché solo un pazzo può recarsi per decenni un giorno sì e un giorno no, il lunedì escluso, alla Pinacoteca del Kunsthistorisches Museum». Affacciato sulla Ringstrasse, prova tangibile di una magniloquenza asburgica squadernata su marmi, stucchi e ori, il Kunsthistorisches Museum di Vienna è lo scrigno dove Francesco Giuseppe convoglia la smania collezionistica di imperatori e arciduchi d’Austria, facendovi affluire, in gran copia, il tesoro artistico della casa regnante, con capolavori di tutti i tempi e una pinacoteca d’arte moderna che accosta Dürer a Raffaello, Rembrandt a Rubens, Tiziano a Velázquez, Vermeer a Brueghel....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi