closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Una frana cancella 17 quartieri di Mocoa: 154 morti

Colombia. La città travolta da una colata di fango. Almeno 400 feriti, 220 i dispersi. Il sindaco: «Case trascinate via, ponti distrutti»

Soldati portano via una vittima della colata di fango

Soldati portano via una vittima della colata di fango

Sono almeno 154 i morti accertati in Colombia dopo che un’enorme colata di fango ha letteralmente fatto sparire 17 quartieri della città meridionale di Mocoa, capoluogo della regione di Putumayo, al confine con l’Ecuador. Le piogge torrenziali durate per giorni hanno provocato l’esondazione del fiume Mocoa e dei suoi affluenti, una frana di fango e detriti che venerdì notte si è abbattuta sulle baraccopoli sorte ai margini della città, spazzando via case, ponti e auto. Ma il bilancio è destinato a salire: sono centinaia i dispersi e il conto delle vittime cresce di ora in ora. Stavano dormendo e per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi