closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Una fiducia non si nega a Martina. Purché resti sulla linea di Renzi

Democrack. Conta dei renziani sul no a M5S per evitare la conta in direzione. E' pace armata. L’ex segretario invoca l’unità ma intanto avvisa il reggente

Matteo Renzi e Maurzio Martina

Matteo Renzi e Maurzio Martina

«Direzione Pd in bilico» scrivono le agenzie a tarda notte. Ma è più probabile che i dem oggi non si spaccheranno: ritroveranno un’unità che tutti sanno essere finta e fingendo di ’rifiduciare’ il reggente in realtà si riconsegneranno alla direzione sempre meno occulta dell’ex segretario Renzi. Almeno fino alla prossima puntata, e cioè a quando arriverà un’iniziativa di Mattarella per provare a dare un governo al paese. Forse già domani. Il presidente è il vero destinatario dell’attivismo dell’ex segretario perché considerato il regista delle mosse di Martina. IN UNA GIORNATA, ieri, il Pd infila un’ampia casistica di iniziative che sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi