closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Una donna in un mondo ostile

Al cinema . Karin Viard è la protagonista di «Il complicato mondo di Nathalie», tra commedia e dramma i cliché e le nevrosi di una donna di mezza età

Nathalie (che ha le forme morbide di Karin Viard) è una donna sull’orlo di una crisi di nervi. Divorziata, sulla soglia dei 50, crede che il mondo le sia improvvisamente ostile: la menopausa incombe e porta sbalzi d’umore, l’ex-marito si è rifatto una vita con un’altra, nella scuola dove lavora arriva una nuova insegnante, giovane e un po’ sfacciata antagonista. Persino la figlia, una ragazza nel fiore degli anni con il sogno di diventare ballerina, si ribella. In ogni donna vede una pericolosa minaccia. Un esercito di Eva Harrington, come nel film di Mankiewicz, pronte a sostituirla nel ruolo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.