closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La prima migrante morta sulla «rotta alpina»

Monginevro. Nessuno ha risposto all’appello della gendarmeria per il riconoscimento del corpo ritrovato in un fiume

Potrebbe essere la prima migrante deceduta mentre tentava di passare il confine tra Italia e Francia. Mercoledì mattina a Saint Martin de Queyrières, poco oltre la cittadina francese di Briançon, il corpo di una giovane donna è stato trovato in una piccola diga lungo il torrente Durance. Un’inchiesta è stata aperta dalla gendarmeria di Alrgentiére la Besée, che ha lanciato un appello al fine di capire chi sia la ragazza trovata nel fiume. Questo il testo: «Dopo la scoperta di un corpo senza vita il 9 maggio presso la briglia di Saint Martin de Queyrières, in assenza di segnalazioni di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.