closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La prima migrante morta sulla «rotta alpina»

Monginevro. Nessuno ha risposto all’appello della gendarmeria per il riconoscimento del corpo ritrovato in un fiume

Potrebbe essere la prima migrante deceduta mentre tentava di passare il confine tra Italia e Francia. Mercoledì mattina a Saint Martin de Queyrières, poco oltre la cittadina francese di Briançon, il corpo di una giovane donna è stato trovato in una piccola diga lungo il torrente Durance. Un’inchiesta è stata aperta dalla gendarmeria di Alrgentiére la Besée, che ha lanciato un appello al fine di capire chi sia la ragazza trovata nel fiume. Questo il testo: «Dopo la scoperta di un corpo senza vita il 9 maggio presso la briglia di Saint Martin de Queyrières, in assenza di segnalazioni di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi