closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Una carbon tax seria può dare forte impulso a politiche anti-fossili»

Emissioni. Per gli obiettivi di Parigi, la produzione di carbone, petrolio e gas deve diminuire dell’11, del 4 e del 3% ogni anno

A guardarla bene, la situazione delle fonti fossili a livello globale appare incredibile. Nonostante un processo di decarbonizzazione in atto, l’urgenza di dare seguito all’accordo di Parigi e l’osservazione sullo stato di salute del pianeta sempre più critico, il rapporto Oil 2021 della Iea (International Energy Agency) prevede che la domanda petrolifera, se non si attueranno radicali politiche di limitazione, crescerà ancora da qui al 2026, superando il livello psicologico dei 100 milioni di barili al giorno. Ciò grazie al grande impegno dei paesi asiatici. Politiche che dovrebbero regolare senza tentennamenti i settori di consumo delle fonti fossili: il passaggio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.