closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Una banca dei ricordi per il futuro

Intervista. Un incontro con lo scrittore Hisham Matar, nato a New York ma di origini libiche, che incontrerà il pubblico a Incontri di civiltà a Venezia, sabato 1 aprile, presentando il suo ultimo libro «Il ritorno», edito da Einaudi

Un denso memoir dove all’indagine sulla scomparsa del padre si accompagna una dolorosa ricerca di sé e un omaggio alla storia ferita dell’intero popolo libico. Nel libro Il ritorno (Einaudi, pp. 248, euro 19, 50), traduzione di Anna Nadotti, Hisham Matar ripercorre la storia di Jaballa, il padre, ex militare e diplomatico tra i maggiori leader dell’opposizione democratica al regime di Gheddafi, inghiottito dalla prigione libica di Adu Salim, dopo essere stato arrestato al Cairo nel 1990 e di cui la famiglia ha perso ogni traccia da oltre vent’anni. Scrittore e intellettuale affermato, già autore di due romanzi di successo,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi