closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Una ballata alla messicana

Per leggere. Da oggi all'8 dicembre, va in scena a Roma, presso il Palazzo dei Congressi, Più libri più liberi, la fiera della piccola e media editoria, giunta alla sua 14ma edizione. Un percorso in mezzo a scrittori della letteratura iberoamericana, con il poeta poliedrico Julián Herbert e la giovane autrice Valeria Luiselli, entrambi messicani, gli argentini Marcelo Figueras e Hernán Ronsino

Proprio mentre a Roma ha inizio Più libri più liberi, fiera nazionale della piccola editoria, a Guadalajara, capitale dello stato messicano di Jalisco, sta per chiudersi la Feria Internacional del Libro, imponente manifestazione che si è affermata come l’appuntamento più importante per l’editoria di lingua spagnola e che, in poco più di una settimana, ospita seicentocinquanta scrittori, almeno duemila editori, e poi agenti letterari, distributori, traduttori, nonché quasi ottocentomila visitatori: e tutto questo in un paese dove i libri, come ha fatto notare Elena Poniatowska, per troppi cittadini sono ancora un oggetto di lusso. Creata e organizzata ventinove anni fa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi