closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un tuffo negli abissi del corpo

POESIA. La raccolta di versi «La piuma del Simorgh» di Roberto Mussapi, per Mondadori

Gran parte dell’ultimo contemporaneo con i suoi bastioni massmediologici e addentellati social sempre più pervasivi, è divenuto per certi aspetti costitutivamente una entità pigra, appiattita su una dimensione unica, quella presente; il presente che mangia presente da questo giogo che ci unisce e incardina ad una quotidianità seriale, si fa sempre più fatica a uscire e penso che gli strumenti narrativi ed ancor più quelli poetici, molto hanno fatto nel loro moto continuo di liberazione dell’uomo e tanto possono ancora, davanti alle schiavitù odierne legate in forme sempre nuove al cappio dell’ego e dell’accumulo. La parola poetica può farci ritrovare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.