closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Un rigore a porta vuota, ma Chiamparino ha paura

Regionali. L'ex sindaco di Torino in vantaggio, ma crescono i 5stelle

Chiamparino

Chiamparino

Battere un calcio di rigore a porta vuota. Questa è l’immagine che rappresenta il compito che ha di fronte a sé il candidato del centrosinistra Sergio Chiamparino. Per diventare il nuovo presidente della Regione Piemonte non gli servirà alcuno sforzo particolare: i sondaggi sono tutti concordi nel dire che l’ex sindaco di Torino sarà il successore del leghista Roberto Cota. L’elemento determinante è la divisione del centrodestra, che si presenta alle urne - dopo un estenuante e grottesco balletto alla ricerca di un nome solo - con tre aspiranti governatori: l’assessore uscente Gilberto Pichetto per Forza Italia e Lega, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi