closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Un regista perduto tra i mulini a vento

Al cinema. Dopo una lunga epopea, Gilliam è riuscito a finire «L'uomo che ha ucciso Don Chisciotte», il mito di Cervantes e il racconto di se stesso

Adam Driver e Jonathan Price in «L’uomo che uccise Don Chisciotte»

Adam Driver e Jonathan Price in «L’uomo che uccise Don Chisciotte»

L’ultima sfida, qualche mese fa, era stata arrivare al Festival di Cannes e ci era riuscito, Terry Gilliam, vincendo la causa sui diritti contro il produttore portoghese Paulo Branco. Prima c’erano stati vent’anni di riprese, set tempestosi, una serie di processi, un ricovero in ospedale, disastri finanziari, le accuse di avere distrutto una antichissima chiesa portoghese: una vera epopea The Man Who Killed Don Quixote, quasi come quella a cui si ispira, il Don Chisciotte di Cervantes e le sue lotte contro i mulini a vento che nell'immaginario collettivo rappresentano battaglie impossibili, spesso destinate a sicuro fallimento Dn Chisciotte c'est...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.