closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Un prodigio non solo su YouTube

Note sparse. Si chiama Camille Bertault ed è la nuova voce del jazz della Francia. E con merito

Camille Bertault

Camille Bertault

Meglio non credere sempre a tutto quello che ci raccontano dalla Rete. Ad esempio il «caso« Camille Bertault, la nuova voce del jazz dalla Francia recensita e segnalata (giustamente) come un nuovo talento. L’ultimo fatto è vero: Bertault ne ha da vendere, di talento. Però non bisogna bersi la storiella che lei sarebbe una perfetta sconosciuta, e un prodigio naturale. Questo vale per chi fa gossip. I fatti veri ci dicono che il mito del «musicus naturalis», di colui o colei che senza sforzo attinge di colpo vette di prodigioso virtuosismo sono appunto tali: miti. Nessuno mette a caso un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.