closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Un premio Nobel tra i mortai

Premio Nobel. Malala Yousafzai (17 anni) e Kailash Satyarthi (60 anni) uniti nella lotta per i diritti all’infanzia

Malala Yousafzai e Kailash Satyarthi sono i due premi Nobel per la Pace 2014. L’assegnazione del doppio riconoscimento, è carica di sottotesti e doppi sensi politici, chiamando direttamente in causa le due potenze nucleari di India e Pakistan proprio mentre lungo il confine militarizzato del Kashmir gli eserciti di New Delhi e Islamabad – da giorni – si scambiano colpi di mortaio. Una «diplomazia esplosiva» che continua, sostanzialmente ininterrotta e fallimentare, da oltre mezzo secolo. Divisi in quasi tutto, i due paesi vengono legati artificialmente nella lotta per i diritti dell’infanzia, il diritto all’educazione, il diritto a pretendere un’esistenza libera...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.